sabato 14 maggio 2011

Fegatelli di pollo alla veneziana

Chiaccherando con gli amici mi sono stupita quanti non mangiano le interiora. Tanti li trovano troppo forti. Beh, se in effetti il fegato di manzo o vitello e' effettivamente molto deciso come sapore, perche' non provate fare il fegato classico alla veneziana con i fegatelli di pollo (sarebbe ancora meglio di anatra ma dove trovarla in Italia?).
Il mio tocco speciale inoltre aiuta a rendere il sapore ancor piu' equilibrato.

Fegatelli di pollo alla veneziana

Ingredienti:
  • 500 g fegatini di pollo
  • 2 cipolle bianche
  • 50 g strutto
  • sale, pepe, aceto balsamico tradizionale
Scaldate un po' di strutto nella padella e fateli stufare dentro lentamente le cipolle tagliate a rondelle sottili. Aggiungete un cucchiaio di aceto balsamico, quello buono, mi raccomando.

Dopo aver separato i fegatini dai cuori (veramente si possono anche lasciare ma non pretendo che siate in grado da subito ad accettare sia fegato che cuori) aggiungete i fegatini interi (o al massimo tagliati a meta') alla cipolla stufata. Mi raccomando non mettete ancora ne' sale ne' pepe che si aggiungera' solo alla fine. Il sale rende i fegatini duri e il pepe perde il suo profumo durante la cottura.
Coprite la padella e a fuoco medio dorate i fegatini da entrambi i lati (ci vorranno non piu' di 8-10 minuti). A cottura ultimata, prima di servire salate e pepate abbondantemente.
Si accompagna a meraviglia con pure di patate.

Nessun commento:

Posta un commento